.
Annunci online

SottotettiGiuseppe
Tutte le arti hanno una sola patria: il nostro cuore assetato di bellezza
Link
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 547043 volte

Loading

Didone e Enea – Purcell – Modena 2020
14 aprile 2021
Questione forse di gusto personale, però mi sembra che l’orchestra d’archi di Purcell sia così colorata di suo da rendere inutile aggiungere altri strumenti. Già ho storto la bocca sui timpani dell’ouverture, ma non capisco la confusione ritmica che si crea all’inizio del terzo atto tra il tamburellamento dei timpani e la danza dei marinai. Tra l’altro, perchè mai il “No never” del capitano ha un tempo molto più lento di quello adottato dalla ciurma? Per giunta annacquando l’effetto di scotch snap presente nel numero?

Anche nel secondo atto, quando si parla della tempesta artificiale che le streghe creeranno per disturbare la caccia reale, gli archi evocano il mormorio della foresta e la fatal saetta. I finissimi effetti immaginati da Purcell sono affogati prima dalla macchina del tuono poi da una portentosa mazzuolata del timpanista. Perchè?

Giustissimo variare i ritornelli ma farei attenzione ai cambiamenti di tempo, o – peggio ancora – a improvvisi silenzi che spezzano le linee melodiche e sono ad ogni modo incongruenti con il testo cantato.

In generale avrei preferito tempi un po’ più rapidi e leggeri. Ammetto che avrei dovuto seguire la partitura per verificare la congruità di quanto ho ascoltato con il testo. Da un lato però mi mancano le conoscenze tecniche per esprimere un giudizio sensato in merito e dall’altro la parte scenica dello spettacolo ha catturato la mia attenzione. Bei giochi di colori, movimenti gradevoli, buon disegno dei personaggi, commovente separazione tra scena e orchestra, piazzata in mezzo alla platea su un pavimento che disegna un mare agitato. Resta però l’impressione che la musica rimanga un’umile ancella secondaria.



permalink | inviato da SottotettiGiuseppe il 14/4/2021 alle 9:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo        maggio