.
Annunci online

SottotettiGiuseppe
Tutte le arti hanno una sola patria: il nostro cuore assetato di bellezza
Link
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 381237 volte

Loading

Il pasto dei leoni
1 maggio 2017

Il duomo di San Rufino ad Assisi ha una bellissima facciata bianca, con rosone e simboli degli evangelisti che non manca di ricordare quella della ben più celebre basilica di San Francesco. Qui però il portale centrale è indimenticabile, con la Madonna allattante uscita da qualche icona bizantina, con il suo ricco manto e la mammella geometrica ed appuntita.

La mia curiosità è attratta dai leoni che si trovano a fianco dell'ingresso centrale: uno dei due sta mangiando la testa di un uomo. Ho dunque trovato una Tarasque in Umbria?

leoni






A un esame più attento si direbbe che l'essere mangiato possa essere un animale e del resto non c'è dubbio che nella chiesa di San Pietro, a pochi isolati di distanza da qui, uno dei leoni addenta il cranio di un'altro quadrupede. Non posso fare a meno di collegare questa immagine con un capitello che ho visto nel chiostro del duomo di Prato. Qui è di nuovo una bestia (un grifo) a mangiare un proprio simille. O quanto meno a dare l'impressione di farlo, visto l'incredibile concentrazione di immagini in uno spazio quanto mai ristretto..

leoni






Mi viene spontaneo pensare che queste immagini si riferiscano ad archetipi che si perdono nella notte dei tempi, ad un passato sicuramente pagano che lascia ancora delle tracce nella nostra epoca e che magari finiscono anche dove meno ci aspettiamo di trovarle, per esempio nel fiero pasto del conte Ugolino.





permalink | inviato da SottotettiGiuseppe il 1/5/2017 alle 7:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
aprile        giugno